Truly Made in Italy

  • Italiano
  • Inglese

Kask Valegro, il casco che ha vinto il Tour de France

Vincitore del Tour de France per la quarta volta, Chris Froome ha trionfato una settimana fa sugli Champs Elysees, confermando i pronostici. Per l'occasione Kask aveva lanciato il suo nuovo casco Valegro. Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla corona che ha protetto il re in maglia gialla.

Kask l'aveva detto: come anticipazione del vero e proprio lancio che avverrà nei prossimi mesi, lo squadrone Sky avrebbe indossato al Tour de France 2017 il nuovo casco Valegro, sviluppato '“ come altri modelli - proprio in collaborazione con il team, basato principalmente sui feedback degli atleti durante le loro condizioni di gara più estreme. Infatti, grazie alla sua leggerezza e alla sua resistenza, è particolarmente efficace nelle lunghe tappe dei giri e nelle frazioni di montagna. Un concentrato delle molteplici esperienze dell'azienda nel ciclismo professionistico e frutto delle lezioni aerodinamiche derivanti dal casco da stradaInfinity e dal Bambino Pro, dedicato alle sfide contro il tempo.  



Il Valegro, grazie alla sua particolare tecnologia di stampaggio, pesa solamente 180 grammi e ha 36 feritoie che convogliano l'aria all'interno facendola poi uscire dalla zona occipitale. Nell'ottica di questo innovativo sistema di ventilazione il casco presenta un'imbottitura a rapida asciugatura e altamente traspirante oltre che uno strato di 5 mm composto da un materiale speciale che ha le proprietà di estrarre l'umidità dall'interno e portarla verso l'esterno. La struttura di policarbonato ha una superficie a contatto con la testa del 70%  rispetto alla media mentre la calotta è stata testata nella stessa galleria del vento usata per Jaguar.

Il progetto di Valegro è durato tre anni, con l'obiettivo di creare un prodotto che unisse l'aerodinamicità in discesa e la traspirabilità e la freschezza in salita. Insieme ai numerosissimi test in galleria del vento, tutti i più piccoli dettagli sono stati tenuti in considerazione. Per esempio la dispersione del calore è uno dei principali fattori sul quale si sono concentrati gli studi degli ingegneri Kask; infatti oltre ad avere una struttura resistente ma estremamente sottile, nella zona frontale avviene un maggiore ricambio d'aria proprio perché naturalmente predisposta al sudore durante la competizione. Queste caratteristiche lo rendono un casco estremamente confortevole che garantisce agli atleti elevata sicurezza e leggerezza.

Dopo il successo di Chris Froome e del Team Sky al Tour de France, le aspettative del mercato verso il casco Valegro sono alle stelle ma bisognerà aspettare ancora qualche mese per testarlo perché l'azienda ha già specificato che il nuovo prodotto sarà acquistabile solo da dicembre 2017. 

Subscribe now to our newsletter!