Truly Made in Italy

  • Italiano
  • Inglese

La storica salita del San Gottardo.

Tredici chilometri ricchi intrisi di storia.

Circa tredici chilometri di tornanti strettissimi in curve a gomito immersi nella bellezza della Val Tremola. Il Passo del San Gottardo in bicicletta è – come tutte le montagne - una specie di incanto godibile solo a patto di una fatica infernale. C’è però una caratteristica che rende questo passo alpino praticamente unico: la pavimentazione è interamente in pavé, curato, ma pur sempre pavé, il che rende l’ascesa decisamente più tricky ma più scenografica che mai, dando la sensazione di pedalare lungo un pezzo di storia autentica.
Partendo da Airolo si arriva ai 2091 metri del Passo del San Gottardo affrontando un dislivello di 932 mt con pendenze massime del 12% che si affrontano nel tratto più impegnativo tra i chilometri 8 e 9 mentre un altro settore particolarmente difficoltoso è quello degli ultimi tre chilometri, spesso battuti dal vento. Il lato più romantico di questa ascesa è proprio quello più solitario: raramente gli automobilisti percorrono la strada storica e questo ne fa un vero e proprio paradiso per i ciclisti che si avventurano quassù.

San Gottardo

Subscribe now to our newsletter!